Progetti sperimentali e attività formative

Il CRD promuove progetti sperimentali riferiti ad ambiti importanti per l’apprendimento e la qualità di vita delle persone con disabilità di età diverse.  Particolare attenzione viene riservata all’implementazione di ricerche applicate che prevedono l’utilizzo delle nuove tecnologie informatiche.  Nel biennio 2010-2011 è stato sviluppato modello informatizzato di bilancio delle competenze, da utilizzare nelle esperienze di orientamento e integrazione lavorativa di persone con disabilità.

Oltre ai progetti sperimentali, il CRD, attraverso la sua équipe di riferimento, è a disposizione per progettare specifici curricula formativi per il personale che a vario titolo interagisce con bambini, adolescenti ed adulti con disabilità.

Sia i progetti di ricerca applicata che i percorsi formativi possono essere proposti direttamente dal CRD o sviluppati sulla base di specifiche richieste del Servizio Politiche Sociali della Regione Marche.  La sollecitazione può venire anche dalle associazioni che rappresentano le persone disabili, dalle scuole e dai servizi per la disabilità della Regione Marche.

 

Informazioni aggiuntive