Training metacognitivo per la disabilità intellettiva

Potenziare la comprensione e l’autoregolazione nei contesti quotidiani

Autori: Silvia Celentano, Alessandro Antonietti

Editore: Erickson

Anno di pubblicazione: 2018

 

Molte azioni quotidiane, come prendere un autobus, orientarsi per strada o prepararsi per un compito, possono rivelarsi difficoltose per quei bambini e ragazzi con disabilità intellettiva che faticano a comprendere le richieste dell’ambiente esterno, a stabilire l’ordine e le cause degli eventi e ad estendere a situazioni nuove le strategie apprese in un contesto.
Il training qui proposto intende supportare e potenziare la capacità di comprensione attraverso un approccio metacognitivo, che permette di affrontare le esperienze quotidiane con maggiore consapevolezza, autoregolazione emotiva e autonomia.
Si compone di 12 «indagini» da risolvere, suddivise in quattro tipologie:

• ordine delle sequenze

• relazione causa-effetto

• indagini predittive

• indagini retrospettive.

Nel manuale per l’operatore, dopo un breve inquadramento teorico, vengono presentate nel dettaglio le modalità di somministrazione, mentre gli allegati contengono 26 tavole a colori, con i testi e le illustrazioni delle indagini.
Pensato per essere usato in ambito scolastico, riabilitativo e familiare, il training si rivolge principalmente a ragazzi dai 10 ai 16 anni con disabilità intellettiva lieve o funzionamento intellettivo limite, ma può risultare utile anche per disturbi più severi oppure per bambini che, pur non presentando deficit cognitivi, necessitano di migliorare le proprie strategie metacognitive per far fronte alle piccole e grandi sfide di ogni giorno.

 

Recensione a cura della casa editrice.

Informazioni aggiuntive